Gurkha: il SUV corazzato “a prova di zombie”

Un’azienda canadese ha costruito un SUV corazzato dotato di vetri infrangibili e sistemi di sicurezza perfetti “per farsi strada tra gli zombie in uno scenario apocalittico”

Pronto per un’apocalisse zombie? Se la risposta è no, sei ancora in tempo per rimediare. Basta andare su internet e cercare la Terradyne Armored Vehicles, un’azienda dell’Ontario (Canada) specializzata nella progettazione e nell’allestimento di veicoli “sui generis”. L’ultima creazione di questi meccanici canadesi (un po’ fuori di testa) si chiama Gurkha. In pratica è un SUV corazzato dotato sistemi di difesa a prova di zombie. O almeno, così assicurano i costruttori. Gli equipaggiamenti di sicurezza del veicolo comprendono infatti vetri a prova di proiettile spessi non meno di 3 pollici – circa 8 centimetri – e una blindatura di tipo B7. Questo significa che un proiettile calibro 308 sparato da distanza ravvicinata rimbalzerebbe contro il SUV senza causare alcun danno visibile alla carrozzeria o ai vetri. Nemmeno un graffio!

Leggi anche → Apple Car: in arrivo la prima auto (elettrica) di Cupertino

Il SUV corazzato Gurkha

Il Gurkha è stato costruito sfruttando il telaio e la meccanica di un Ford F-550 XL. Dal punto di vista motoristico, il SUV è alimentato da un propulsore da 6,7 litri V8 turbodiesel con 400 CV. Il veicolo viene normalmente utilizzato dai reparti speciali dell’esercito e delle forze dell’ordine in molti Paesi di tutto il Mondo. E’ stato impiegato, ad esempio, in Canada, Libia, Nigeria, Qatar, Singapore, Arabia Saudita e perfino in alcuni stati degli Usa. I produttori della Terradyne Armored Vehicles assicurano però che il loro veicolo sarebbe perfetto anche “in tutti gli scenari post-apocalittici dove è necessario farsi largo a bordo di un veicolo indistruttibile, o quasi. La carrozzeria a prova di proiettile, i vetri infrangibili e tutte le protezioni rappresentano una barriera molto difficile da scardinare per gli zombie”. Il tutto ad una cifra tutto sommato abbordabile: “appena” 385 mila dollari. D’altra parte, c’è forse un prezzo per la salvezza dagli zombie?

Potrebbe interessarti anche → Il primo modello fattibile di motore a curvatura

Exit mobile version